Prolocobonnanaro

Vai ai contenuti

Menu principale:

Coop.Corona Moltana

Curiosità > Associazioni
 


La cooperativa Corona Moltana si costituisce il 12 aprire 2007 in seguite all’idea di alcuni dei partecipanti al corso denominato “Aggiornamento e orientamento per la gestione di aree e servizi legati ai beni culturali”, sorto sotto il patrocinio del comune di Bonnanaro e svolto in collaborazione con l’ENAIP Sardegna.
La cooperativa offre una serie di servizi turistico/culturali allo scopo di promuovere il territori di Bonnanaro, mediante l’organizzazione di itinerari e circuiti di carattere archeologico, storico/architettonico, religioso, ambientale, enogastronomico e culturale in genere. Il servizio è destinato a vari tipi di visitatori, verso i quali saranno indirizzate una serie di iniziative di sensibilizzazione (convegni, manifestazioni culturali ecc.). Nello svolgimento della propria attività, la cooperativa ha lo scopo di collaborare in maniera sinergica, con une serie di soggetti pubblici e privati per lo sviluppo delle iniziative di promozione e di valorizzazione delle risorse del territorio, l’amministrazione comunale, la pro loco, e tutte le altre associazioni operanti a livello locale.
L’intento è quello di creare sviluppo economico e di potenziare l’imprenditorialità legata all’artigianato, all’agricoltura, e alle produzioni tipiche con particolare attenzione rivolta al settore dell’enogastronomia, mediante la preparazione e vendita di cibi d’asporto della tradizione locale.
A questo proposito, i soci della cooperativa, mediante un’intervista sull’alimentazione, rivolta alla popolazione anziana del paese, hanno riscoperto antiche ricette di cibi, dolci e conserve ormai perdute; tutto ciò con lo scopo di riproporre antichi sapori e sistemi di cottura di un tempo.

Oltre a questo tipo di iniziative, altro obiettivo è quello di creare una rete di itinerari intercomunali per la valorizzazione congiunta delle risorse delle aree interne del territori provinciale, mediante rapporti di collaborazione e confronto con gli altri organismi similari operanti nei comuni limitrofi.


Torna ai contenuti | Torna al menu