Prolocobonnanaro

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiesa San Giorgio

Il Paese > Monumenti

Chiesa Parrocchiale San Giorgio

La Chiesa Parrocchiale di Bonnanaro, è dedicata a S. Giorgio Martire Capadocie, la cui festa si celebra nel giorno del 23 Aprile.
È un edificio databile intorno alla prima metà del ‘500. Quando iniziò la costruzione il sito era aperta campagna nell’immediata periferia del paese e finì per aggregare tutt’intorno le case nuove (dal 1500 al 1800), per cui in epoca successiva, almeno dopo il 1650, non risulta più officiata la vecchia parrocchiale di San Pietro, al cui posto subentra quella attuale. A fianco della parrocchiale anticamente vi era il cimitero, spostato a nord-est del paese alla fine dell’800.

È un edificio mononavato con volta a botte, affiancato da tre cappelle per lato; il presbiterio, in origine quadrangolare, fu prolungato con un’esedra in occasione della parziale ricostruzione terminata nel 1871. La facciata è stata avanzata nella seconda metà dell’800 e alla sua sinistra si leva la torre campanaria a canna quadrata dotata di orologio, eretta negli anni ’50 del ’900 in sostituzione della torretta con cupolino del 1871 distrutta da un fulmine.
La chiesa si affaccia su una piazza pedonale a pianta triangolare delineata a nord dalla strada principale, che prosegue in una strettoia formata dalla casa parrocchiale (un edificio di fine ‘800 con una interessante loggia a due arcate al piano elevato).
Gli arredi sono quasi tutti moderni eccetto alcune statue in legno.

Al suo interno la Chiesa Parrocchiale custodisce un quadro dipinto da Carlo Calzi, dal titolo “Madonna col bambino, S. Basilio Magno e S. Antonio”; si tratta di un olio su tela (m. 2.80 x 1.60 circa). Non si conoscono altre opere, né si hanno notizie biografiche del Carlo Calzi che firma e data nel 1742, questa pala della parrocchiale, sufficiente comunque a rivelarne un’indubbia attenzione alla pittura romana, dal Conca al Batoni, e buone capacità disegnative e di sensibilità cromatica.




Torna ai contenuti | Torna al menu